Meditazione della XXIX Domenica del Tempo Ordinario   16 Ottobre 2016

Sole.Farsi da parte non significa non farsi valere, ma dare spazio agli altri. La nostra partecipazione al mistero di Dio sta nel sentirsi  inutile anche dopo lunga fatica e dopo aver dato tanto. Farsi da parte lascia spazio a chi potrebbe fare di meglio. Non sentiamoci distrutti da ciò, ma diamo dimostrazione di umiltà. Mettersi da parte ci valorizza di più, non crea rottura con nessuno e porta giustizia dove non si capisce.. Fidiamoci su ciò che dispone il nostro Dio su ciascuno di noi.

Piccolo pensiero mariano.

“Figli amatissimi, guardatevi dal praticare vizi che fanno fuggire la Grazia. Figli, il mondo non ha nulla che possa dare speranza, visto che la distrugge. Siate veri, giusti e santi. In questo, mio Figlio si rivela a voi che amate la pace. Donatevi a me, figli, per non essere divorati dall’orgoglio diabolico”. Buongiorno e buona domenica, e organizzatevi per andare a messa. Vi benedico.

Diacono don EmilioCioffi, “il ramoscello d’ulivo di Dio”. Amen.

Pensiero del mattino di Venerdì 15 Luglio 2016

DSC_3361Chi si umilia?

Cosa ci vuole ad essere preda del diavolo?  Basta trovarsi ogni giorno in situazioni che ti tolgono la pace. L’allarme è sentirsi oppressi o nervosi dopo dialoghi o anche lunghissime telefonate di persone che cercano di portare via tempo e serenità ai malcapitati, fino alla esasperazione. Mal di testa e ansia accompagnati dalla voglia di fuggire, sono i sintomi che si presentano dopo aver parlato con queste anime inquiete. Cosa fare?  Semplice: bisogna evitare di rispondere loro a telefono ed evitare di frequentarle, ma , allo stesso tempo, occorre pregare per loro e chiederne la conversione totale o, in ultima analisi, l’allontanamento. Tutto questo sempre per non farci privare della nostra pace interiore. Facciamo questo e vivremo in pace. Buongiorno a tutti voi, nessuno pensi che sia riferito a qualcuno. Vi benedico.

Diacono don Emilio Cioffi “il rompi-pietra di Dio. AMEN

Pensiero del mattino di Mercoledì 22 giugno 2016

images (1)Troviamo una scusa.

Se vogliamo liberarci dei guai, troviamo buone scuse per evitare di incontrarli. Non “provochiamo” l’indifferenza degli altri, ma usiamo l’intelligenza nostra per scappare da essa. L’esperienza  di vita che ognuno fa ogni giorno, serve come insegnamento per il futuro. Non bisogna vivere con la paura che qualcuno dei nostri nemici possa farci del male, questo significa che la fiducia in Dio non esiste più. Se ci fissiamo che tutti sono contro di noi, significa che la fede che abbiamo e la fiducia in Dio non si “conoscono” più. La vita è complicata, questo si sa, ma anche noi non possiamo tuffarci nel mare senza saper nuotare e poi lamentarci perché affoghiamo! La prudenza non è mai troppa! Quindi affidiamoci a ciò che lo Spirito Santo ha preparato per noi quest’oggi. Sia che usciamo di casa, sia che restiamo in casa. Ripetiamo, con cuore rivolto al cielo, “Sia benedetto Dio con tutti i suoi Angeli e con tutti i suoi Santi , sia fatta sempre la sua volontà!”  E non dimentichiamoci di andare con il sorriso sulle labbra! Buongiorno Amici e lasciamo che la “Provvidenza di Dio”  ci prenda. Vi benedico.

Diacono don Emilio Cioffi “lo spazzolino da denti” di Dio. AMEN.

Pensiero del mattino di Martedì 21 Giugno 2016

imagesDi chi fidarsi?

Se ci svegliamo di soprassalto al mattino, con il cuore in gola ed il battito accelerato, la paura, il panico, si trasformano in delusione. Gridiamolo al mondo intero che a noi non piacciono intrighi, pettegolezzi, litigi e maleducazione! Oggi mi va…domani non so! Non lamentiamoci se poi,  dopodomani, non va all’altro!  Essere usati, calunniati, essere sottoposti al giudizio del “sinedrio” da persone che non hanno una linea chiara neanche a loro stesse, non fa nient’altro che aggravare la loro già confusa posizione scavando nell’anima “crepacci” difficili da sanare. Questi comportamenti sono spesso causa dei molti “sfaceli” che troviamo in giro.  “Noi vogliamo vivere in pace!” Gridiamolo fortemente!!!  E vogliamo che anche gli altri possano vivere in pace, pace vera e duratura. Non diventiamo mai nemici della Pace vera, quella di cui parla Gesù nel Vangelo. Buongiorno Amici: viviamo in pace! Vi benedico.

N.B. I miei pensieri del mattino non sono rivolti a nessuno. Sono solo sensazioni interiori che mi nascono dal profondo del cuore.

Diacono don Emilio Cioffi il “colui che fa finta di non capire” di Dio. AMEN.