Pensiero del mattino 14 febbraio – Mercoledì delle Ceneri.

Tu che dici di essere cattolico e cristiano, cosa fai in questa giornata e nel periodo quaresimale che inizia oggi? Sicuramente molti di voi che fanno un cammino di fede sapranno come comportarsi in questo inizio quaresimale, ma quanti altri che si professano cattolici non sanno nulla? Proviamo a vedere con semplicità, con una piccola catechesi whazzappiana. Partiamo da oggi: ogni cattolico che tale si professa, dovrà sempre, se può, recarsi in chiesa per ricevere le Sacre Ceneri sul capo. Da oggi inizia la Quaresima con questa frase: “Ricordati uomo che sei polvere e polvere tornerai, convertiti e credi al Vangelo” e siamo a quaranta giorni dalla Santa Pasqua. In questa giornata e per ogni Venerdì della Quaresima, bisogna fare digiuno (a pane ed acqua) e non mangiare carne, compresi i bambini. È necessario avvicinarsi al sacramento della confessione in un modo diverso, specialmente per chi non si confessa mai. Cercare di partecipare al rito della Via Crucis; cercare di partecipare alle catechesi quaresimali, per apprendere meglio il percorso penitenziale di questo cammino quaresimale. Questo, amici, per rivivere in parte la passione di Gesù. Cerchiamo di fare pace con noi stessi per amare il nostro prossimo e non promettiamo ciò che non faremo mai. Vi auguro una splendida giornata e un buon cammino di fede. Vi benedico.

diacono don Emilio Cioffi, “il penitente” di Dio. Amen.

Precedente Pensiero del mattino di martedi 13 febbraio 2018 Successivo Pensiero del mattino di giovedì 15 febbraio 2018

Lascia un commento


*