Pensiero del mattino del mattino 26 gennaio 2018

La volontà…

Cos’è che ci blocca dal compiere il bene velocemente, senza burocrazie che rallentano le soluzioni? Perché quando dobbiamo compiere ciò che in realtà è un dovere dobbiamo pensarci sopra e far penare la persona che deve essere aiutata? A scopo di cosa noi non possiamo essere più brevi a realizzare le tante richieste che arrivano negli uffici pubblici, alle accettazioni, alle prenotazioni, ecc.?E poi però pretendiamo velocemente da Dio, dalla Madonna da Gesù, le molteplici grazie che chiediamo, dimenticando che noi non ne facciamo a nessuno!! è proprio un paradosso non sembra? Quindi cos’è che ci blocca dal compiere il bene? Forse la paura di perdere potere? Viene da pensare che ci viene restituito con la stessa lentezza con cui abbiamo dato! Amici, bisogna essere più veloci perché il tempo passa e ci consuma, invecchiandoci silenziosamente. Buona giornata di minori burocrazie! Vi benedico.

diacono don Emilio Cioffi, “il treno veloce” di Dio. Amen.

Precedente Pensiero del mattino 25 gennaio 2018 - Conversione di San Paolo. Successivo Pensiero del mattino 27 gennaio 2018 - Unità dei Cristiani

Lascia un commento


*