Pensiero del mattino di lunedì 25 giugno 2018.

Comunque vada…

Accettiamo sempre la volontà di Dio. Dio dispone di ognuno di noi. La sua volontà è un grande mistero e va sempre accettata per non farla diventare malessere. Se a volte cerchiamo un po’ di pace ed è difficile trovarla, basta fondersi nell’accettazione della Sua volontà e del Suo misterioso momento, da saper aspettare con fiducia. Mai sfidare Dio perché romperemmo il progetto divino che ha su di noi e che solo Lui conosce. È Lui che progetta per noi e suscita in noi le sue idee, che si realizzeranno se siamo sottomessi alla sua volontà. Amici, impegniamoci a rispettare la volontà di Dio e non cerchiamo “altrove” le risposte, ma serviamoci della preghiera che è un mezzo efficace per superare gli ostacoli e ritrovare ciò che abbiamo perso. Tutti siamo chiamati ad essere ottimi operai perché la vigna di Dio, cioè il luogo dove abitiamo, ha bisogno di persone serie che sanno come scacciare i falsi operai. Facendo ciò diventeremo tutti di Dio. Buongiorno, amici, non arrendiamoci di fronte alle difficoltà, ma vinciamole con un bel sorriso! Vi benedico.

Diacono don Emilio Cioffi, “il facchino” di Dio. Amen.

Precedente Meditazione spirituale del 24 giugno 2018 - Solennità di San Giovanni Battista Successivo Pensiero del mattino di martedì 26 giugno 2018

Lascia un commento


*