Pensiero del mattino di lunedi 5 febbraio 2018.

Messi alla prova….

Se non si è sicuri di una persona alla quale vorremmo dare la nostra fiducia, per conoscerla meglio basta fargli capire ciò che crediamo e pensiamo di lei, e lì se la persona è sincera continuerà l’amicizia altrimenti, messa alla prova, prenderà altre strade. L’ ingratitudine non può essere un freno a fare del bene. Impariamo ad essere più chiari con i nostri interlocutori! A volte ciò che può sconvolgerci può recare beneficio nella crescita spirituale di ognuno. La fiducia, per chi ha un ruolo, va data, prove comprese. Ringraziamo il buon Dio se nel nostro cammino incontriamo persone che spronano, l’importante è rispettare le scelte di ognuno. Ora è il “nostro tempo” non sprechiamolo tenendolo muto e inattivo, ma lavoriamo per non cadere nella “botola” della delusione. Tutti siamo stati chiamati a vivere nella giusta libertà. Buongiorno a voi tutti, creature belle della terra! Vi benedico.

diacono don Emilio Cioffi “il fango creato da Dio” di Dio. Amen.

Precedente Meditazione spirituale della Quinta Domenica del Tempo Ordinario - 4 febbraio 2018 Successivo Pensiero del mattino di martedi 6 febbraio 2018.

Lascia un commento


*