Pensiero del mattino di martedi 10 aprile 2018.

Aiutiamo…

Cerchiamo di essere dispensatori della bellezza proveniente dal cielo… Cosa ci vuole a piegarsi per raccogliere un piccolo fiore e donarlo, per dare un segno di speranza?! Ci sono persone che hanno paura anche di fare dei passi, per timore di consumare le scarpe! Dobbiamo iniziare a cambiare se vogliamo vedere realizzare ciò che ognuno di noi porta nel cuore. Dedichiamo una giornata alla preghiera, per chi non si è chiuso alla vita ma fa del tutto per dare ossigeno a chi ne è privo! Ognuno di noi ha un compito importante da svolgere; l’unica cosa che dobbiamo evitare è il compito che ci vorrebbe assegnare il maligno…quello non dobbiamo mai accettarlo, ma bisogna vivere nel progetto armonioso di Dio; se lo facciamo noteremo la differenza di qualità della nostra vita. Buongiorno amici: sia per tutti una festa di aiuto a chi si incontrerà questa mattina. Vi benedico.

Diacono don Emilio Cioffi, “la flebo” di Dio. AMEN.

Precedente Pensiero del mattino di lunedì 9 aprile 2018. Festa della Annunciazione. Successivo Pensiero del mattino di mercoledi 11 aprile 2018

Lascia un commento


*