Pensiero del mattino di martedi 12 giugno 2018

Credici!…
Oggi per molti di noi deve essere una giornata speciale, una giornata che ci riporta ad essere speranzosi. Nessuno può e deve dire “questa giornata è uguale a quella di ieri”, perché il Signore Dio misericordioso, che conosce ognuno di noi, deve riscattarci dall’uomo iniquo, dall’uomo fallace che ha causato e causa il nostro disagio, la nostra depressione e le nostre lacrime amare. Oggi tutti quelli che hanno avuto delle grandi delusioni dalla vita devono tornare a sperare, perché il Signore fa questo: aiuta chi è in difficoltà. Perciò non diamo retta a chi scredita, a chi crede di avere il dominio su tutto, ma offriamo la nostra vita a Dio. Oggi, amici, è un giorno speciale e ci dobbiamo credere fino infondo! Oggi è un giorno in cui il Signore ci riscatterà dalle insidie del maligno. Oggi è necessario dire “Caro Gesù pensaci tu per me!”
Buongiorno, amici, un abbraccio forte a tutti, vi benedico.

Diacono don Emilio Cioffi, “l’altalena” di Dio. Amen.

 

Precedente Meditazione del mattino 10 giugno - X domenica del Tempo Ordinario Successivo Pensiero del mattino di mercoledi 13 giugno 2018- Sant'Antonio di Padova

Lascia un commento


*