Pensiero del mattino di martedi 8 maggio 2018

Non arrendersi…
Quando le cose le facciamo con gioia, la stanchezza non viene considerata, invece stancarsi per cose che non ci hanno gratificato è normale, perché non c’è stato amore nel farle. Le cose che portano beneficio, sia allo spirito che al corpo, non ci stancheremmo mai di farle, anzi ci danno gioia! Alcuni di noi si stancano facilmente e devono riposare in continuazione, oppure c’è l’abitudine di dire “devo recuperare il sonno”. Ma perché cerchiamo sempre più di stare nel letto anziché vivere nel creato? Non è dormendo di più che si recupera, anzi, ci viene ancora più voglia di dormire, ci sentiamo più stanchi e vogliamo ancora riposare! L’unica cosa da fare è sentirsi degli esploratori che non si fermano al primo ostacolo, alla prima stanchezza! Proviamo ad essere più energici, a rifuggire l’ozio e sicuramente la salute durerà di più. Il Cristiano non riposa invano.
Buongiorno, amici, un abbraccio forte e buon lavoro. Vi benedico.

Diacono don Emilio Cioffi, “L’ MD” di Dio. Amen.

Precedente Pensiero del mattino di lunedi 7 maggio 2018 Successivo Pensiero del mattino di mercoledi 9 maggio 2018

Lascia un commento


*