Pensiero del mattino di mercoledì 4 di luglio 2018.

Siamo tutti ugualmente minimi…

Siamo tutti uguali, sembrerà strano, ma noi tutti abbiamo le stesse caratteristiche: fatti ad immagine di Dio! …Proprio per questa somiglianza dovremmo essere tutti più disponibili a rispettarci. Noi non abbiamo la sfortuna, ma la fortuna di assomigliarci l’un l’altro. Fare del male è farsi del male, compiere il bene è stare bene! Perciò si dice “non sputare in cielo che può ricaderti addosso”. Tutti abbiamo bisogno di essere amati, chi non vuole questo non può sentirsi vivo. L’amico William mi ha detto questa bella parola: “Anche una roccia si lascia accarezzare dal vento perché ha lo stesso ed unico creatore”! Per questo non limitiamoci a dire “io non ho bisogno di nessuno” ma cerchiamo di essere tutti fratelli in un solo Dio. Chi di più ha, di più dia! Questa legge pochi la conoscono, ma è l’unica che non discrimina il più debole. Se proprio non riusciamo ad essere il “massimo” sforziamoci almeno ad essere “minimi”, se intendiamo mantenere un rapporto con Dio. Poi facciamo sempre secondo la nostra coscienza. Buongiorno, amici, oggi non dobbiamo fare nulla di male! Vi benedico.

diacono don Emilio Cioffi, “il benedizionale”, di Dio. Amen.

Ascolta il canto scritto e cantato da me : IO credo

Precedente Pensiero del mattino di lunedì 2 luglio 2018 - Madonna delle Grazie Successivo Pensiero del mattino di giovedì 5 luglio 2018

Lascia un commento


*