Pensiero del mattino di sabato 30 giugno 2018

Fare prima… Fin da quando ci alziamo al mattino e apriamo gli occhi tutto deve iniziare col primo pensiero rivolto a Dio. Il Signore nostro Dio dev’essere la priorità assoluta su tutto, così quando arriveranno i cattivi pensieri non troveranno posto e non riusciranno a rubare la nostra fede, la nostra speranza e la nostra tranquillità d’animo. Perciò, come diceva San Pio da Pietrelcina, “spariamo noi per primi le preghiere altrimenti il maligno sarà più veloce di noi!” Le preghiere fatte bene sono colpi forti che colpiscono i cattivi pensieri che il maligno semina, pensieri distruttivi che a volte sono così forti che ci possono lasciare tramortiti a terra, se non siamo forti. Perciò con una sincera e buona preghiera inizieremo sicuramente bene la nuova giornata! Riponiamo la nostra fiducia in Dio e di certo non ci abbandonerà alla disperazione. Buongiorno a voi tutti che comprendete quanto è bello sapere attendere con pazienza! Vi benedico.

Diacono don Emilio Cioffi, “lo sprovveduto” di Dio. Amen.

Precedente Pensiero del mattino di venerdì 29 giugno 2018 - Solennità di San Pietro e Paolo. Successivo Meditazione spirituale della XIII Domenica del Tempo Ordinario - 1 luglio 2018

Lascia un commento


*