Segui la nostra diretta streaming

PROGRAMMAZIONE SETTIMANALE

Lunedì:     Rosario per la Pace in Famiglia – con don Emilio Cioffi          h 21:00

 

Martedì:

 

Mercoledì:

 

Giovedì:      Santo Rosario per i casi difficili e disperati                          h 21:00

 

Venerdì:     Adorazione della Croce e delle sette parole

                    di Gesù agonizzante                                                                 h 19:00

 

Sabato:     Adorazione serale per invocare la guarigione

                  del corpo e dello spirito                                                            h 21:00

 

 

Domenica:

 

Consiglio del mattino di lunedì 26 giugno 2017

La chiarezza…

Non troviamo scuse per non dire no.
Non facciamo finta di non aver capito per non perdere la poltrona. Proviamo ad essere seri e credibili; spesso veniamo circondati da ogni tipo di falsità… specialmente se si ha un po’ di ricchezza o di potere. Fuggiamo dalle falsità, dalle persone che non hanno chiarezza; queste riescono a distruggere lentamente la serena psiche. Ognuno di noi deve essere chiaro e diretto, dicendo “pane al pane, vino al vino”, senza nascondersi. I potenti della terra non ci salvano l’anima, non si lasciano impietosire da niente e da nessuno! La serietà e la mitezza fanno un uomo “grande” davanti a Dio e non davanti ad un uomo incravattato che passeggia con una 24 ore vuota di sentimenti e piena di “affari” e freddi calcoli! Tutto passa, tutto Dio conosce di noi! Buongiorno, amici, e buon lunedì caldo! Vi benedico.

Diacono don Emilio Cioffi, “il ghiacciaio di Dio”. Amen.

Meditazione di Domenica 24 giugno 2017 – 12^ settimana del Tempo Ordinario

Impariamo a riconoscere l’intervento di Dio, nelle cose piccole, nelle cose semplici, nelle cose giuste. Non tradiamo la Sua fiducia con comportamenti che allontanano la Sua Grazia da noi tutti. L’amore di Dio nasce nell’uomo, attraverso l’accettazione del Figlio. Maria resta sempre il mezzo che collega il Padre al Figlio, il Figlio all’uomo. Lei è la madre-maestra per raggiungere la Santa Verità. Oggi, il mondo, ha dimenticato chi è il suo creatore. Molto presto sarà svelata la luce, quella luce, che le tenebre del mondo hanno voluto a tutti i costi oscurare attraverso la perdizione, i vizi, la violenza. Il Paradiso, l’inferno, il Purgatorio, sono i passaggi del peccato, i 3 passaggi che l’uomo può scegliere; la salvezza va guadagnata facendo del bene, soprattutto perdonando sempre, in ogni momento, in ogni occasione che si presenta. Buongiorno amici, oggi è domenica, e bisogna correre in fretta in chiesa, per partecipare alla Santa Messa. Vi benedico.

Diacono don Emilio Cioffi, “il portaombrelli di Dio.” Amen.

Consiglio del mattino di sabato 24 giugno 2017 – memoria di San Giovanni Battista.

Aiutiamo….

Ormai si è capito: i poveri devono sempre più impoverirsi, i ricchi sempre più arricchirsi! Sembra proprio che sia un’azione spregiudicata, di guerra, contro le inermi popolazioni che il sangue di Cristo ha riscattato a caro prezzo! Si sente parlare di “salvataggio” ma, ahimè, solo a favore delle banche o di potenti industriali… ma mai una parola a favore della famiglia, Chiesa domestica! Le povere famiglie messe in difficoltà, come dicono loro, per “colpa della crisi” … che mette inginocchio, guarda caso, solo i poveri indifesi! Riflettiamo un poco su come viene presa in giro l’onesta povera gente, che di “salvataggio” forse ha solo un vecchio, gonfiabile salvagente, messo lì, in un angolo di casa, che aspetta da anni di essere usato! Buongiorno amici, sarebbe bello appendere fuori dalle nostre porte un salvagente!… chissà se capirebbero! Vi benedico.

Diacono don Emilio Cioffi, “il povero bagnino di Dio. Amen”

Auguri a tutti i Giovanni e Giovanna.

Consiglio spirituale di venerdì 23 giugno – Solennità del Sacro Cuore di Gesù.

Il mio cuore..

Fermiamoci amici, a dialogare col nostro cuore; ascoltiamo i suoi battiti, ci accorgeremo che lui non fa distinzione di affetti: lui ama tutti, sopratutto quelli che non si lasciano amare perché chiusi all’amore. Un cuore puro e saldo nell’ amore di Cristo, ecco quale cuore si distinguerà! Perciò questa mattina guardiamo il cuore di Gesù e capiremo che l’amore può nascere solo da un dolore; più il dolore è forte e più l’amore è grande. Amici facciamo uno sforzo d’amore e trasformiamo questo nostro nuovo giorno in un battito vivo in un battito di CUORE ROSSO. Buon giorno di vero cuore. Vi benedico.

Diacono don Emilio Cioffi, il dona Amore di Dio. Amen.

Consiglio del mattino di giovedì 22 giugno 2017

Voglio sperare…

Non distruggiamo le nostre attese con ansia e depressione! Vivere di attesa fa salire l’entusiasmo, prima o poi dovrà pur arrivare quanto atteso! Tutti abbiamo diritto a vivere, ad avere un po’ di tranquillità. La nostra speranza, i nostri obbiettivi, devono essere accompagnati con la preghiera e la S. Messa. Nei momenti più complicati cerchiamo chi può aiutarci con la preghiera, per noi e per le nostre famiglie; lasciamoci coinvolgere dalla preghiera! La preghiera è l’arma per chi non ha “raccomandazioni”, per chi viene impedito… Si, amici, prima di iniziare qualsiasi progetto o raggiungere obbiettivi, preghiamo in ginocchio dinanzi ai Tre Sacri Cuori di Gesù, di Giuseppe e di Maria; sicuramente tutto andrà per il verso giusto. Poi, se non dovesse succedere nulla, noi continuiamo ad avere fiducia in Dio nostro Padre, Lui non lascia mai abbandonato nessuno. Buongiorno amici e crediamoci veramente che nulla è impossibile a Dio. Vi benedico.

Diacono don Emilio Cioffi “il come va? – Per me va bene sempre! di Dio”. Amen.

Consiglio del mattino di mercoledì 21 giugno 2017

Cosa conosciamo?

Vediamo ed incontriamo persone quasi tutti i giorni e di loro non sappiamo nulla, poi magari scopriamo che hanno dei grossi problemi e li vivono con tanta dignità. Amici, impariamo a leggere nei cuori per non cadere in giudizi temerari! “L’apparenza inganna!” 
Il crocifisso non parla più perché parla negli ultimi, nei sofferenti. Sforziamoci di non essere i controllori della vita altrui, e rispettiamo il silenzio “misterioso” del nostro prossimo. Il vero linguaggio della consolazione, è saper tradurre quelle lacrime che non si vedono in forza per andare avanti. È ovvio che chi ha una sensibilità può aiutare ad asciugarle. Buongiorno amici, procuriamoci l’amore vero. Vi benedico.

Diacono don Emilio Cioffi, “il bicchiere d’acqua fresca di Dio”. Amen.

 
 

Consiglio del mattino di martedì 20 giugno 2017

Adattiamoci…

Non arrabbiamoci perché le cose non vanno come pensiamo. A volte un programma dettagliato potrebbe essere sconvolto da altri imprevisti. A programmare la propria vita senza pensare agli imprevisti… ci si potrebbe rimanere delusi. Amici, impariamo a prefissarci dei punti ideali e rimettiamoci nelle mani di Dio, sicuramente non resteremo delusi. Gli imprevisti, a volte, servono per raggiungere altri obbiettivi, definiti sempre da Dio. “Dio propone, l’uomo dispone”! Andare a caccia di “affari” ci fa perdere tempo e pace. Un consiglio? Viviamo bene questa nuova giornata. Buongiorno amici, sicuramente non resteremo delusi se in Dio confidiamo e ci affidiamo. Vi benedico.

Diacono don Emilio Cioffi, “il mi lascio guidare da Dio”. Amen.

 

Consiglio del mattino di lunedì 19 giugno 2017

Troppi buoni….

A volte, con alcune persone, non conviene essere troppo buoni perché, per loro, l’altrui bontà equivale ad essere “sciocchi”. Fare del bene ad alcuni viziati potrebbe essere diseducativo. L’opportunista non farà mai del bene a nessuno, se lo farà è solo perché ne deve ricavare qualcosa a proprio vantaggio. Non esiste una via di mezzo per chi non vuole compiere il bene. Agire nel male ci porta ad essere come gli animali, che non hanno una coscienza ed agiscono d’istinto. L’acqua torbida è come il cattivo, e il cattivo “la via di mezzo” non la conosce! Però amici, prima di compiere il bene accertiamoci che per chi lo riceve non diventi un’ abitudine che lo porterebbe all’ ozio e ai vizi. Meglio prevenire che curare! Buongiorno a tutti amici, e iniziamo già da questa mattina a decidere da quale parte vogliamo stare! Vi benedico.

Diacono don Emilio Cioffi, “il secchiello dell’acquasanta di Dio”. Amen.

Meditazione di domenica 18 giugno 2017 – festività del Corpo e Sangue di Nostro Signore Gesù Cristo.

Scopriamo l’importanza dell’Eucarestia, un dono immenso che Gesù ha lasciato all’umanità. Proviamo a metterci dinanzi al tabernacolo, dove Lui dimora, e apriamo il nostro cuore, affinché Lui possa leggere, plasmare e santificare. l’Eucaristia è il pane dell’anima. Chi si nutre di Eucarestia assomiglierà molto a Gesù; è come quando si adotta un bambino che pur non essendo figlio ma, man mano che cresce assomiglierà sempre di più alla mamma e al papà. Ed è così anche per noi, se ci nutriamo di Eucarestia, assomiglieremo sempre di più a Gesù. Gesù è vivo in mezzo a noi attraverso l’Eucaristia e se non abbiamo voglia di nutrirci di Eucarestia non possiamo pretendere di assomigliare a Gesù. Chi si nutre di Eucarestia a sua volta diventa “tabernacolo vivente” che gira in mezzo al popolo Santo di Dio. Se Cristo vive in noi, noi viviamo in Cristo. Buona Domenica del Corpus Domini. Vi benedico.

Diacono don Emilio Cioffi,  “la voglia continua di Eucarestia di Dio”. Amen.

Consiglio spirituale del mattino di sabato 17 giugno 2017

Basta…

Lavoriamo seriamente per il Signore nostro Gesù Cristo! Portiamo dappertutto la sua Parola che salva! Impegniamoci seriamente e diamo testimonianza di fede ovunque andiamo. È giunto il tempo di professare la nostra fede, la nostra fermezza in Cristo Salvatore. Amici, non facciamoci maestri, ma esempi di vita; le chiacchiere e “l’apparire” non trovano consensi, ma solo critiche. Urliamo al mondo: basta con “io sono meglio di te”! Arginiamo le nostre debolezze, prima che arrivi il nostro ultimo respiro, se non vogliamo essere distrutti per sempre dal tempo di Dio! Il peccato ha paura della nostra confessione e della nostra conversione…
Buona giornata, amici, siamo buoni, se possiamo. Vi benedico.

Diacono don Emilio Cioffi, “il cofanetto di dolci di Dio”. Amen.