Segui la nostra diretta streaming

PROGRAMMAZIONE SETTIMANALE

Lunedì:     Rosario per la Pace in Famiglia – con don Emilio Cioffi          h 21:00

 

Martedì:

 

Mercoledì:

 

Giovedì:      Santo Rosario per i casi difficili e disperati                          h 21:00

 

Venerdì:     Adorazione della Croce e delle sette parole

                    di Gesù agonizzante                                                                 h 19:00

 

Sabato:     Adorazione serale per invocare la guarigione

                  del corpo e dello spirito                                                            h 21:00

 

 

Domenica:

 

Pensiero del mattino di sabato 20 gennaio 2018

Un dritto e un rovescio…

Non ostacoliamo il bene, ma incoraggiamolo sempre; chiunque fa il bene, anche se in alcuni casi può portare amarezza, è sempre bene accetto. Fare qualcosa perché qualcuno possa stare bene è molto nobile per chi lo fa, e farlo lo renderà immune dalle sciocchezze di persone represse. Chiunque fa del bene è benedetto da Dio, anche se non avesse fede. Insomma, chi fa il bene non ha necessità di domandare a Dio le grazie, perché vive in Lui inesorabilmente. Il bene è come una coperta realizzata ai ferri, con il gomitolo di lana, giorno dopo giorno, per essere avvolti nei giorni freddi del nostro cammino… Più bene si fa e più la coperta sarà doppia e calda. Buongiorno amici, pensiamo a quanto bene dobbiamo fare questa mattina! Vi benedico.

diacono don Emilio Cioffi, “il gomitolo colorato” di Dio. Amen.

Pensiero del mattino di venerdi 19 gennaio 2018

Cosa vuoi di più?

Nonostante le tante cose che abbiamo, sembra sempre che ci manchi qualche particolare per renderci felici. Spesso quello che si ha non ci soddisfa e per appagarci vogliamo sempre di più. Cosa può renderci soddisfatti? Forse vivere nel lusso? Avere la salute ed essere belli? Certo, sono tutte cose allettanti ma non potranno mai appagare lo spirito, perché lo stesso spirito vuole ben altro! Come possiamo star bene, nel benessere se poi vediamo in giro esseri di ghiaccio che mai e poi mai potrebbero sprigionare calore umano? Facciamoci caso quanta gente fredda che si incontra, gente che non fa grazie a nessuno, gente che se può rovinarti non ci pensa due volte. Che tristezza, si amici, questa è povertà d’animo e lì nessuno può metterci mano! Amici, alcuni la Croce di oro puro, la portano al collo; altri la portano di legno, ma sulle spalle, con dignità avanzando in un silenzio che terrorizza l’altrui male. Buona giornata amici. Vi benedico.

diacono don Emilio Cioffi “lo sbrinatore” di Dio. Amen.

Pensiero del mattino di giovedi 18 gennaio 2018

Le mani…

Tra tante cose che si scrivono, le parole più belle restano sempre quelle più semplici, più dolci, più vere. La voglia di esprimersi sta in tutti. Tutti poggiano la penna su dei fogli bianchi per scrivere sensazioni, ma soprattutto per stampare il proprio pensiero. Si scrive, si stampa, si legge… sembra quasi una guerra dell’inchiostro, a volte colorato, a volte mischiato per non far capire la verità… Tutti ci cimentiamo come poeti o scrittori o giornalisti, tutti siamo parolieri di canzoni e poi, come sappiamo, esistono i nostri bravi lettori che sanno valutare e tirare le somme. È bello scrivere, è bello raccontare, informare, ma non dimentichiamo che ciò che si scrive resta, viene conservato, e un giorno sarà tutto svelato. La nostra vita è una “fiaba” e chi si cimenta nel raccontarla non sempre dice il vero, anche se a volte capita il contrario… dipende sempre da cosa ha dimenticato di raccontare… Proviamo ad essere veri cristiani, in questo non si sbaglia mai! Buona giornata e viviamo sereni se non vogliamo diventare antipatici. Vi benedico.

Diacono don Emilio Cioffi “il calamaio” di Dio. Amen.

Pensiero del mattino di mercoledi 17 gennaio 2018

Ne sei a conoscenza?

Lo sapevi tu che meno si sa e meno si soffre? Lo sapevi tu che chi vuole vivere in pace non deve dare fastidio agli altri? Lo sapevi tu che per rovinare una persona basta essere falsi? Lo sapevi tu che prima di giudicare… ti devi giudicare? Lo sapevi tu che per risparmiare basta non andare a comprare? Lo sapevi tu che prima di mangiare si ringrazia chi ti ha creato? Lo sapevi tu che chi gira a vuoto non trova ciò che vuole? Lo sapevi tu che non c’è cosa peggiore di essere peggiori di se stessi? Lo sapevi tu che per distruggere il bene basta fare del male? Lo sapevi tu che se si vuole rubare basta essere ladri? Lo sapevi tu che chi non si fa i fatti suoi si riconosce da lontano? Lo sapevi tu che per andare a finire all’inferno basta avere amicizie sbagliate!!! Lo sapevi tu che per eliminare tutta questa violenza che c’è in giro basterebbe poco?!! Tornare a casa in pace ed essere vere famiglie come Dio ci comanda… Buona giornata amici. Vi benedico.

Diacono don Emilio Cioffi, “il lamentoso” di Dio. Amen.

Pensiero del mattino di martedi 16 gennaio 2018

Rialziamoci, amici…

Non cadiamo nella trappola della infelicità ma lottiamo per rimanere stabili e tranquilli di fronte alle difficoltà, ai dispiaceri non previsti. Non lasciamoci prendere dal male anche se a volte ci lascia senza forze! Ricordiamoci sempre che la vittoria esige le sue lotte, anche se lasciano graffi sul cuore… Diventiamo simboli e modello di vita nei luoghi che frequentiamo. Gesù si serve di noi per seminare il bene: seminatori di una buona parola che possa calmare i cuori agitati! Disponiamo delle cose sagge, dei doni utili e delle potenzialità per servire seriamente Dio. Ora, senza fare polemiche, troviamo il coraggio di ammettere che questa vita non è facile, però è possibile migliorarla se permettiamo alla coscienza di suggerirci come parlare e agire per il bene. Buona aria fresca di primo mattino! Vi benedico.

Diacono don Emilio Cioffi, il “casaro” di Dio. Amen.

Pensiero del mattino di lunedi 15 gennaio 2018

Rinnoviamoci…

Liberiamoci amici, liberiamoci dalle catene del superfluo, dalle abitudini malsane, dalla morbosità del possedere, dalla dipendenza da cose che tengono la mente legata e concentrata solo alle “tecnologie” che intrappolano la nostra festosa fantasia. Liberiamoci amici, liberiamo la nostra mente dal fare cose ripetitive, che non sappiamo neanche più di fare…per la troppa dipendenza! Liberiamoci se non vogliamo diventare vittime di sistemi progettati per distruggere la nostra personalità! La nostra libertà non può essere gestita da un “Facebook” o “WhatsApp”, da TV o computer! E, perché no? anche dal troppo parlare, dal fumo, dal gioco, alcool e droghe; noi non siamo dei robot, ma gente che vive e ama! Svegliamoci tutti e chiediamoci perché costringere la nostra esistenza alle cose che ci legano! Spezziamo le catene della schiavitù e mettiamoci in condizione per salvarci e sentirci liberi, liberi da tutto ciò che rallenta la santa libertà! Buona giornata a tutti!… Dio ci conosce tutti! Vi benedico.

Diacono don Emilio Cioffi, “l’asta del tricolore” di Dio. Amen.

Meditazione spirituale della seconda Domenica del Tempo Ordinario -14 gennaio 2018

Non bisogna stare lì ad aspettare l’ora in cui il Signore si rivelerà, perché ogni attimo, ogni momento ed in ogni gesto bello il Signore si rivela. Non bisogna troppo sforzarci per incontrarlo: è sempre, sempre presente nell’uomo. Ogni occasione è buona per incontrare il Signore che è sempre presente nella vita di ognuno; Lui non si nasconde ma si svela per essere amato e questo lo fa attraverso l’umile, il semplice, nella carità, nella misericordia. Cerchiamolo e Lui si farà trovare. Non bisogna dubitare che possa assentarsi dalla nostra vita. Desiderarlo è la chiave per incontrarlo. Perciò è inutile nascondersi dietro paraventi che non esistono, dietro giustificazioni che ci proponiamo per allontanarlo, il Signore è vivo in ogni azione buona che si compie!

Piccolo pensiero Mariano

“Figli del cielo, conservate la purezza del corpo, trattate bene la vostra vita perché così come vi comportate con voi stessi, così sarà la penitenza che affronterete nel futuro. Amate il vostro essere; la vostra presenza qui sulla Terra non è per caso ma progetto di Dio. Non trascurate di purificare l’anima, il corpo, attraverso piccoli sacrifici, affinché possiate vivere sereni sia su questo mondo sia un giorno nella Patria Eterna”.

Buongiorno amici cerchiamo di osservare e rispettare le leggi di Dio!

Vi benedico, diacono Don Emilio Cioffi, “l’operaio” di Dio. Amen.

Questi semplici pensieri potete trovarli anche sul sito www.lalucechecercavi.net

 

sia sul giornale on line “Futuro Molise”

Pensiero del mattino di sabato 13 gennaio 2018

Solo lì …
Salvaguardiamo la nostra vita senza restare inerti difronte alle varie controversie che immancabilmente, minacciano lo scorrimento normale della quotidianità. Tutti possiamo essere orgoglio della straordinaria gioia di Dio. Investiamo in “bene” il nostro tempo, perché è troppo prezioso! Il dono è dono e non si può trattarlo come vogliamo, pensando di poterlo ricomprare in seguito. Perciò facciamoci belli, sì fuori, ma anche dentro, tutti i giorni fin dal mattino, guidati della nuova luce del sole! Non dobbiamo perderci nei grandi affanni terreni che spesso non ci rendono forti, ma ci mostrano gli scenari più impensati della violenza che spegne la voglia di stare bene. Sì, siamo fortunati, perché Dio ci ha creati per essere proiettati nell’infinito Mistero, che si rivelerà solo a chi non si distaccherà da Lui. Proviamo ora a dire: “Dio mio, Signore mio!” Buona giornata di tante esperienze gioiose! Vi benedico.

Diacono don Emilio Cioffi, il “paziente semplice” di Dio. Amen.

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Pensiero del mattino di venerdi 12 gennaio 2018

Saremo cosi?

A volte usare il silenzio di fronte alle provocazioni, fa più male di qualsiasi risposta. Rubare la serenità a chi non ama gli intrighi, ferisce l’anima. Farsi strada su chiacchiere costruite a discapito dell’innocente, è la base di un successo che fallirà alle prime luci dell’alba. Non affatichiamoci troppo amici, chi ha Dio nel cuore non perirà mai! È ovvio che se nasce un problema va affrontato, ma sempre nella verità! Cristo Gesù non si è mai tirato indietro, Lui ha affrontato tutti gli ostacoli e le accuse sul suo conto a testa alta, ha guardato in faccia i suoi nemici, non si è sottratto agli sputi perché sapeva che la Sua vittoria sarebbe stata grande e per sempre. Per questo, prima accertiamoci e poi giudichiamo, se non vogliamo che la storia si ripeta con la condanna dell’innocente! Buona giornata amici della verità! Vi benedico.

Diacono don Emilio Cioffi, il “aspetto con pazienza per amore di Dio” di Dio. Amen.

Pensiero del mattino di giovedi 11 gennaio 2018.

Chiamala civiltà…

Ancora una volta l’uomo non ha capito che c’è differenza tra l’ordine e il disordine, tra il buon odore e la puzza… difendere la vita è non provocare morte! Come facciamo a non capire che c’è una gran bella differenza tra le cose brutte e le belle? Amici. apriamo gli occhi senza farci confondere, né strumentalizzare.
Ma alla fine si vuol far passare il messaggio che chi è povero è più fortunato del ricco?! E magari chi ha una misera pensione non deve guardare a chi prende tanti soldi; chi cade ammalato non deve pretendere di essere curato; chi è senza lavoro non deve cercarlo né, soprattutto, protestare, e cosi via. Svegliamoci dal sonno, siamo realisti! I nostri problemi vanno valutati e risolti, aiutati da chi ha il dovere e il potere di farlo! Non possono confonderci e dire che chi è caduto in disgrazia, per colpa della crisi, sia in quella condizione solo per propria negligenza, per cattiva gestione. Cosa siamo diventati nelle mani dell’uomo senza Dio? Solo numeri da eliminare perché d’inciampo alle loro pazzie! Non arrendiamoci; Gesù ci ha detto di amare tutti… chissà se con una nostra povera preghiera si ravvederanno? Noi continuiamo ad andare avanti sulla strada dell’onestà e sicuramente il buon Dio ci aiuterà, siamone certi! Buona giornata di serenità. Vi benedico.

Diacono don Emilio Cioffi, il “osservo e taccio per amore” di Dio. Amen.