Meditazione spirituale della domenica 27 Maggio 2018 – Solennità della Santissima Trinità

Curate l’anima più del corpo, un giorno il corpo si distruggerà mentre l’anima vivrà in eterno. Nessuno deve privarsi di raggiungere la gloria di Dio. Noi, come figli, abbiamo il compito di annunciare al mondo che il nostro Dio è il Creatore di ogni cosa. Vivere nel disordine, nella ricerca di successo, non ci porta ad essere speciali, ma solo creature che cercano di vivere bene sulla terra, dimenticando l’eternità del bene continuo del cielo.

Piccolo pensiero mariano

“Quando il vostro cuore si rattrista, sappiate, figli miei , che anche il mio lo diventa. Se invece la sofferenza vi prende l’anima anche in me succede la stessa cosa. Se vi dovesse succedere di allontanarvi da mio Figlio per la confusione del mondo, io e mio Figlio non possiamo farlo perché voi siete in noi, noi in voi. Cercate la verità, cercatela nella preghiera, nella buona lettura, abbandonate tutto ciò che distrugge la profondità dell’ anima e comprenderete la misericordia del cuore mio e di mio Figlio Gesù. Lasciatevi amalgamare dal Paraclito, lo Spirito Santo che dalla sua fiamma Viva farà comprendere il mistero di Dio e vedrete che tutto vi sarà più chiaro. Figli miei, io vi amo come amo mio Figlio Gesù”.

Buongiorno a tutti, amici, e buona domenica nella Santissima Trinità. Vi benedico con affetto e profondità: Padre, Figlio e Spirito Santo. Amen.

Diacono don Emilio Cioffi, “il predicatore sincero” di Dio. Amen.

Precedente Pensiero del mattino di sabato 26 maggio 2018 Successivo Pensiero del mattino di lunedi 28 maggio 2018

Lascia un commento


*