Pensiero del mattino di venerdi 2 febbraio 2018 – Presentazione di Gesù al Tempio.

Guardati…

Da come ci vestiamo così verremo valutati, si, perché questo tempo è il tempo dell’apparenza, dall’essere eleganti e professionisti del trasformismo, come “giocolieri della propria vita” …e della vita altrui, bravi a celare ogni difetto. Tutto questo può sembrarci normale ma non è così. Ciò che siamo è dentro di ognuno, basta cercarsi con più introspezione e scopriremo chi realmente siamo. Non dev’essere un trauma se non siamo come chi vorremmo essere, Dio non ha usato la clonazione, ma ha soffiato in ognuno il soffio della sua passione d’amore per ciascuno. Perciò smettiamo di credere che nasconderci dentro a dei costosissimi vestiti ci dia maggior valore! “Vestire firmato” non appartiene all’umile che riesce, anche con il vestito e le scarpe del mercato, a sorprendere sempre tutti, attraverso linee pulite ed essenziali. Buona giornata a voi che vi ricordate di andare a prendere la candela della candelora, in chiesa! Vi benedico.

diacono don Emilio Cioffi, il “fortunato” di Dio. Amen

Precedente Pensiero del mattino di giovedi 1 febbraio 2018 Successivo Pensiero del mattino del 3 febbraio 2018 - San Biagio Vescovo.

Lascia un commento


*